Serie D

Rigorosamente Alfiero: 2-0 al Vado, i blues ritrovano il sorriso

Condividi la news

Un altro passo in avanti. Anzi, tre, come i punti ottenuti nella delicatissima sfida con il Vado. Tre punti che consentono alla prima squadra di Fabrizio Viassi di agganciare in classifica proprio i rossoblù liguri e di staccare momentaneamente l'ultimo posto occupato dal Città di Varese. Il tabellino recita due volte Vincenzo Alfiero, sempre più bomber ritrovato, sempre più giocatore simbolo di quella che si spera possa essere la definitiva rinascita del Fossano. Alfiero trasforma i due rigori giustamente concessi - e guadagnati dallo stesso attaccante - il neoacquisto Theo Reymond dà brio e concretezza alla manovra, facendo finalmente tornare a brillare la linea mediana.

Con Fogliarino squalificato, la casella del 2002 è occupata da Bertoglio mentre come detto in mediana fa il suo esordio l'ex Ponsacco Reymond. La formazione proposta da mister Viassi convince fin da subito, il centrocampo lavora bene e ancora meglio lavora Alfiero, che dopo appena 7' si fa fermare da Strumbo solo con un intervento irregolare: rigore netto, il bomber non fallisce e sigla il vantaggio. I blues giocano e creano ancora, Leonardo Di Salvatore sfugge sulla destra e mette in mezzo un gran pallone: la prima conclusione di Galvagno è ribattuta, quella successiva di Brondi è deviata in corner. Non solo vivacità in avanti ma anche attenzione dietro, con il primo pericolo del Vado che arriva solo al 35': il tentativo dalla distanza di Danilo si spegne sul fondo.

Nella ripresa, il Fossano riparte con il piede sull'acceleratore: la progressione di Di Salvatore porta al tiro Lazzaretti, la botta di prima intenzione del n.28 finisce di poco a lato. Quasi subito la risposta di Vado, Boiga inventa per D'Antoni, l'attaccante classe 2002 calcia a botta sicura ma capitan Giorgio Merlano è superlativo a dirgli di no. Al 20' il raddoppio blues: altro fallo in area subito da Alfiero (questa volta l'autore è Dagnino), altro rigore trasformato dall'attaccante che vola a quota 4 realizzazioni. Il Fossano controlla, va vicino al tris con un tiro cross di Galvagno e si porta a casa, finalmente, tre punti pesanti e meritatissimi. Un giorno di riposo, poi testa a mercoledì e alla trasferta a Legnano.

Fossano-Vado 2-0
Reti:
9' e 20' st rig. Alfiero.
Fossano (4-3-3):
Merlano, Bertoglio, Scotto, Alfiero, Galvagno, Di Salvatore L. (44' st Coulibaly), Giraudo, Brondi, Reymond, Coviello, Lazzaretti. A disp. Bosia, Albani, Marin, Cavallera, Medda, Di Salvatore G., Manuali, Vesa. All. Viassi.
Vado (4-4-2):
Luppi, Strumbo (11' st D'Agostino), Bacigalupo (11' st Corsini), Bernardini, Gallotti, Tissone, Dagnino, Taddei, Pedalino (38' st Chicchiarelli), Boiga (46' st Risso), D'Antoni (38' st Casazza L.). A disp. Busti, Ravera, Barisone, Casazza A. All. Francomacaro.
Arbitro:
Gresia di Piacenza (Caligani di Sondrio-Vora di Como).
Ammoniti:
Galvagno (F), Brondi (F), Strumbo (V), Bernardini (V), all. Francomacaro (V).