Il Fossano lancia Galvagno: è della Juventus

13 Gennaio 2016
Author :  

L'attaccante classe 2000, dopo una prima parte di stagione in biancazzurro, passa agli Allievi Lega Pro della Vecchia Signora

 

Inizia col botto il 2016 di Giacomo Galvagno. A soli 15 anni, dopo un inizio di stagione promettente nella prima squadra di Viassi, diventa un giocatore della Juventus. Già domani, infatti, calcherà il campo di Vinovo per il primo allenamento alle direttive di Edoardo Sacchini, allenatore degli Allievi Lega Pro. Affascinato dal progetto della società biancoazzurra, Giacomo aveva lasciato il Cuneo in estate. A Fossano è stato subito aggregato in prima squadra, in cui gioca anche il fratello classe ’96 Federico. Un ottimo modo per farsi le ossa, che la giovane punta ha sfruttato alla grande impressionando in diverse occasioni – tra cui alcune gare da titolare – e mettendo a segno anche due gol. Ora, dopo i corteggiamenti di vari top club, nel suo futuro c’è la Juventus: il massimo a cui poteva ambire. 

“Sono emozionatissimo – dichiara Galvagno - per me, tifoso bianconero, è un sogno che si avvera. Un grosso ringraziamento lo devo al Fossano, per avermi fatto crescere enormemente in questi mesi: mister, compagni e dirigenti sono stati eccezionali. Poi ci ho messo anche del mio, facendo grossi sacrifici tra la scuola e gli allenamenti: abitando nell’albese, i kilometri giornalieri erano tanti ed è stata dura. Ora l’asticella si alza ancora, ma le motivazioni per migliorare sono a mille. Il fatto di aver giocato in prima squadra mi tornerà sicuramente utile, così come i consigli dei miei compagni; in particolare mi ha insegnato moltissimo Mozzone, che da difensore mi ha svelato alcuni trucchi oltre a qualche sana ‘randellata’ in allenamento per temprarmi il fisico e il carattere. E poi anche Alfiero, il nostro bomber, mi ha suggerito tante cose. Ma non voglio fare torti a nessuno: lascio un gruppo fantastico, che mi mancherà moltissimo.”

Contento dell’accordo – prestito con diritto di riscatto a favore della Juve - è anche Viassi, che in Galvagno ha sempre creduto: “Ritagliare tanto spazio a ragazzi di 15 anni è sempre un azzardo – precisa il mister -, puoi perdere qualche punto, ma poi ne vale la pena. La Juventus, insieme ad altre 3 o 4 società, è il massimo per valorizzare un giovane. Su Giacomo c’erano anche altre squadre interessate, tra cui la Sampdoria e soprattutto il Genoa, che ci ha fatto un’offerta proprio pochi giorni fa. I bianconeri, in pressing continuo da dieci giorni, hanno dimostrato di volerlo maggiormente e credo che anche per il ragazzo sia la soluzione ideale. Ora entra in un mondo fortemente competitivo, dove contano moltissimi fattori: sono sicuro che se continuerà con la giusta umiltà potrà togliersi delle grandi soddisfazioni. In estate gli avevamo promesso che avremmo fatto di tutto per valorizzarlo e così è stato. Oltre che della società e del ragazzo i meriti sono anche del gruppo, che ha fatto di tutto per mettere a proprio agio Giacomo e tutti gli altri giovani che abbiamo in rosa. Stiamo portando avanti un progetto d’ampio respiro, questo è solo il primo dei frutti che raccoglieremo…” 

Devi effettuare il login per inviare commenti

Scuola Calcio Juve

Stemma Fossano Calcio

Balocco Sponsor Fossano Calcio
Banca CRF Sponsor Fossano Calcio

FOSSANO CALCIO SSD A.R.L.

Matricola f.i.g.c. 75437

Sede sociale
Corso Trento, 45  -  12045 Fossano (CN)
Codice fiscale e Partita Iva   01996500045
Telefono 0172 694475
Fax 0172 694475

Seguici Fossano Calcio su Google Plus


Seguici Fossano Calcio su Instagram

 

Cookie Policy - Privacy Policy

Seguici su Twitter

Technical Sponsor